Aree Tematiche

Rimb. tassa regionale per il diritto allo studio Univ.

Riepilogo restituzioni tassa regionale per il diritto allo studio universitario per motivazioni diverse dall'idoneità al concorso, effettuate dal 01/01/2018 al 25/11/2019.

 

Nella tabella qui scaricabile sono riportati tutti i rimborsi di tassa regionale per il diritto allo studio universitario effettuati dall’Adisurc nel periodo 01/01/2018 – 25/11/2019.

L’elenco è relativo alle seguenti restituzioni effettuate:

  1. istanze cartacee agli atti delle disciolte Adisu alla data del 31/12/2017 e pervenute all’Adisurc fino al 05/04/2019
  2. alcune istanze online pervenute nel periodo 05/04/2019 – 10/06/2019, per gli atenei che hanno comunicato i dati
  3. restituzioni ex L.R. 41/2018 (comuni terremotati dell’isola di Ischia), ad eccezione di Università Parthenope, Conservatorio di Benevento e Conservatorio di Salerno;
  4. restituzioni per differenza ISEE a.a 2018/2019 per gli atenei che hanno comunicato i dati

Per alcuni nominati nella colonna NOTE è riportata la notizia dell’eventuale storno per errore IBAN. In questi casi si prega di aggiornare le proprie coordinate bancarie accreditandosi al servizio “Rimborso tassa regionale per il diritto allo studio universitario” dalla sezione Servizi online di questo sito web e successivamente compilare la sezione “IBAN”

Alla luce della numerosità delle istanze che pervengono quotidianamente, si comunica che sono costantemente in istruttoria nuovi decreti di liquidazione, per i quali è sempre necessario chiedere agli atenei di riferimento la verifica su quanto autocertificato in fase di domanda, relativamente ai requisiti che danno diritto al rimborso.

Nella tabella qui scaricabile ci sono i nominativi per i quali si è in attesa del riscontro da parte degli atenei, richiesto nel periodo luglio – novembre 2019.

Gli studenti che hanno inoltrato istanza cartacea prima del 05/04/2019 oppure mediante la piattaforma online entro il 10/06/2019 e che non ritrovano il proprio nominativo possono inviare una segnalazione agli indirizzi:

  1. borsecra1@adisurcampania.it, per gli atenei aventi sede nel Comune di Napoli;
  2. borsecra2@adisurcampania.it, per cli atenei delle province di Salerno e Benevento
  3. borsevanvitelli@adisurcampania.it per l’Università Vanvitelli.

Coloro che, invece, hanno inoltrato domanda mediante la piattaforma online in data successiva al 10/06/2019 sono invitati ad attendere le prossime rate di pagamento, delle quali sarà dato avviso su questo sito web.

 

 

 

 

Restituzione tassa regionale vari atenei. Istanze presentate mediante la procedura online periodo 05/04/2019 – 10/06/2019. Decreto Dirigenziale n. 892 del 05/11/2019.

Si rende noto che con Decreto Dirigenziale dell’Adisurc n. 892 del 05/11/2019 si è provveduto al rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario in favore di n. 308 studenti dell’Università Federico II, Università Parthenope, Università Suor Orsola Benincasa e del Conservatorio di Napoli, che hanno inoltrato istanza mediante la procedura online nel periodo 05/04/2019 - 10/06/2019, riportati nella tabella qui scaricabile.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito avverrà nei prossimi giorni sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza", a partire dal giorno 13/11/2019 sarà possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli, con copia del proprio documento di identità e codice fiscale, indicando allo sportello i numeri di mandato n. 2843, 2844 e 2845 del 11/11/2019.

Per i n. 117 studenti riportati nella tabella qui scaricabile è stata decretata l’assenza dei requisiti per procedere al rimborso, per le motivazioni riportate in corrispondenza di ciascun nominativo.

Per gli studenti dell’Università L’Orientale, Università Vanvitelli e Accademia di Belle Arti che hanno presentato domanda con le medesime modalità e nel medesimo periodo si attende il riscontro da parte degli atenei.

 

 

Restituzione tassa regionale studenti residenti nei Comuni terremotati di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno Decreto Dirigenziale n. 854 del 28/10/2018.

 

Si rende noto che con Decreto Dirigenziale n. 854 del 28/10/2019 si è provveduto al rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2017/2018 e 2018/2019 in favore di 121 studenti universitari residenti nei Comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno, ai sensi della Legge Regionale n. 41/2018, riportati nella tabella qui scaricabile.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito avverrà nei prossimi giorni sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza" sarà possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli, con copia del proprio documento di identità e codice fiscale, indicando allo sportello i numeri di mandato n. 2797 e 2798 del 04/11/2019.

Gli studenti compresi nell’elenco che hanno importo pari a € 0,00 sono coloro che hanno già ottenuto il rimborso della tassa regionale in qualità di idonei ai concorsi per l’assegnazione di borse di studio, posti alloggio e contributi per mobilità internazionale aa.aa. 2017/2018 e 2018/2019.

Gli studenti destinatari del rimborso sono quelli iscritti ai seguenti atenei/istituti AFAM che hanno fornito ad Adisurc i dati necessari per procedere al rimborso:

  • Università L’Orientale;
  • Accademia della Moda;
  • Conservatorio S. Pietro a Majella.

Per gli studenti dell’Università Parthenope si attende il riscontro da parte dell’ateneo.

Per informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo borsecra1@adisurcampania.it.

 

Tassa regionale per il diritto allo studio universitario.

Rimborso maggiore importo versato per differenza ISEE 18/19 Università di Salerno, Università Vanvitelli e Conservatorio di Avellino.

Decreto Dirigenziale n. 733 del 30/09/2018

 

Si avvisano gli studenti contenuti nella tabella qui scaricabile che con Decreto Dirigenziale n. 733 del 30/09/2018 è stato disposto il rimborso del maggior importo di tassa regionale versato per differenza nell’attestazione ISEE.

Per gli studenti che nell’ultima colonna hanno come modalità “IBAN” il pagamento è avvenuto con accredito sulle coordinate bancarie comunicate.

Per coloro che nell’ultima colonna hanno come modalità “Quietanza” è possibile riscuotere la somma fino al giorno 27/12/2019, presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli, con copia del proprio documento di identità e codice fiscale, indicando allo sportello i numeri di mandato 2444, 2445 e 2446 del 04/10/2019.

Per informazioni è possibile inviare una mail ai seguenti indirizzi:

 

Restituzione tassa regionale per il diritto allo studio universitario Università Vanvitelli. Decreto dirigenziale 676 del 05/09/19. Ritiro in contanti presso lo sportello

Si avvisano gli studenti contenuti nella tabella qui scaricabile che è possibile riscuotere il rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario liquidata con Decreto Dirigenziale 676 del 05/09/19, presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli, con copia del proprio documento di identità e codice fiscale, indicando allo sportello il numero di mandato riportato nella tabella.

Per informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo borsevanvitelli@adisurcampania.it

 

Restituzione tassa regionale per il diritto allo studio universitario Università Vanvitelli. Decreto dirigenziale 676 del 05/09/19

Si rende noto che con Decreto dirigenziale 676 del 05/09/19 si è provveduto alla restituzione della tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. da 2014/2015 a 2018/2019 in favore di n. 193 studenti dell’Università Vanvitelli riportati nella tabella 1 allegata.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito è avvenuto sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza" sarà a breve possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli. Gli interessati saranno avvisati a mezzo mail della data a decorrere dalla quale è possibile la riscossione.

Nelle note sono riportati i casi in cui il pagamento è stato disposto per quietanza a causa di errore rilevato nel codice IBAN comunicato dagli studenti.

Per n. 36 studenti riportati nella tabella 2 allegata l’esito della verifica con l’ateneo è stato negativo e, pertanto, non si ha diritto al rimborso.

Sono in corso le operazioni di verifica e pagamento di ulteriori studenti che hanno presentato istanza.

 

Tassa regionale per il diritto allo studio universitario. Rimborso maggiore importo versato per differenza ISEE 18/19.

Rimborso residenti nei Comuni terremotati di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno aa.aa. 17/18 e 18/19 

Decreti Dirigenziali n. 658 e 659 del 08/09/2018

Si avvisano gli studenti contenuti nella tabella qui scaricabile che è possibile riscuotere il rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario per differenza ISEE 18/19 e per residenza nei Comuni terremotati di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno aa.aa. 17/18 e 18/19 fino al giorno 27/12/2019, presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli, con copia del proprio documento di identità e codice fiscale, indicando allo sportello i numeri di mandato riportati nella tabella.

Per informazioni è possibile inviare una mail ai seguenti indirizzi:

 

Tassa regionale per il diritto allo studio universitario. Rimborso maggiore importo versato per differenza ISEE. Decreto Dirigenziale n. 659 del 08/09/2018.

Si rende noto che con Decreto Dirigenziale n. 659 del 08/09/2018 si è provveduto al rimborso del maggior importo di tassa regionale per il diritto allo studio universitario versato per l’a.a. 2018/2019 in favore di 4.739 studenti universitari riportati nella tabella qui scaricabile.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito avverrà entro il 15/09/2019 sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza" sarà possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli. Gli interessati saranno successivamente avvisati su questo sito web della data a decorrere dalla quale è possibile la riscossione e del numero di mandato da indicare allo sportello; essi, pertanto, sono invitati a non recarsi autonomamente presso lo sportello prima di aver ricevuto la notifica.

Gli studenti destinatari del rimborso sono quelli iscritti ai seguenti atenei/istituti AFAM che hanno fornito ad Adisurc i dati necessari per procedere al rimborso:

  • Università Federico II;
  • Università Parthenope;
  • Università di Salerno.

Per gli altri studenti si attende il riscontro da parte dei rispettivi atenei/istituti AFAM.

Per informazioni è possibile inviare una mail ai seguenti indirizzi:

 

Restituzione tassa regionale studenti residenti nei Comuni terremotati di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno Decreto Dirigenziale n. 658 del 08/09/2018.

Si rende noto che con Decreto Dirigenziale n. 658 del 08/09/2018 si è provveduto al rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2017/2018 e 2018/2019 in favore di 694 studenti universitari residenti nei Comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno, ai sensi della Legge Regionale n. 41/2018, riportati nella tabella qui scaricabile.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito avverrà entro il 15/09/2019 sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza" sarà possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli. Gli interessati saranno successivamente avvisati su questo sito web della data a decorrere dalla quale è possibile la riscossione e del numero di mandato da indicare allo sportello; essi, pertanto, sono invitati a non recarsi autonomamente presso lo sportello prima di aver ricevuto la notifica.

Gli studenti compresi nell’elenco che hanno importo pari a € 0,00 sono coloro che hanno già ottenuto il rimborso della tassa regionale in qualità di idonei ai concorsi per l’assegnazione di borse di studio, posti alloggio e contributi per mobilità internazionale aa.aa. 2017/2018 e 2018/2019.

Gli studenti compresi nell’elenco che hanno importo pari a € 20,00 sono coloro che hanno pagato una tassa di € 140,00 e hanno già ottenuto il rimborso di € 120,00 in qualità di idonei al concorso per l’assegnazione di borse di studio, posti alloggio e contributi per mobilità internazionale a.a. 2018/2019, anno per il quale la tassa era articolata in tre fasce.

Gli studenti destinatari del rimborso sono quelli iscritti ai seguenti atenei/istituti AFAM che hanno fornito ad Adisurc i dati necessari per procedere al rimborso:

  • Accademia di Belle Arti;
  • Università Federico II;
  • Università Suor Orsola Benincasa;
  • Università di Salerno.

Per gli altri studenti si attende il riscontro da parte dei rispettivi atenei/istituti AFAM.

Per informazioni è possibile inviare una mail ai seguenti indirizzi:

 

RIMBORSI TASSA REGIONALE STORNATI. AVVISO PER LA COMUNICAZIONE DELL’IBAN CORRETTO

Si avvisano gli studenti i cui nominativi sono contenuti nella tabella seguente che il rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario non è andato a buon fine per errore riscontrato relativamente all’IBAN comunicato. Tali studenti, quindi, sono invitati a compilare il modulo qui scaricabile e ad inviarlo all’indirizzo mail: borsecra1@adisurcampania.it, con allegato il proprio documento di identità.

Cognome

Nome

Ateneo

a.a. rimborso

Decreto

Motivazione storno

Brillante

Sabrina

L'Orientale

2016/2017

761/2018

Non specificata

Canciello

Francesco

Parthenope

2016/2017

7/2019

IBAN errato

Castellano

Nadia

L'Orientale

2016/2017

761/2018

IBAN errato

Coppeto

Paolino

Conservatorio NA

2017/2018

97/2019

IBAN errato

Dell'angelo

Roberta

Conservatorio NA

2017/2018

97/2019

IBAN errato

Genovese

Chiara

L'Orientale

2015/2016

761/2018

IBAN errato

Guida

Sandra milena

Conservatorio NA

2017/2018

97/2019

IBAN errato

Maietta

Addolorata

L'Orientale

2015/2016

761/2018

IBAN errato

Matrullo

Federica

Parthenope

2017/2018

135/2019

IBAN errato

 

Tassa regionale per il diritto allo studio universitario.

  • Restituzione per motivazioni diverse dall’idoneità al concorso per borse di studio
  • Restituzione in favore di studenti residenti nei comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno (L.R. 41/2018)
  • Restituzione maggiore importo versato a seguito di aggiornamento valore ISEE

Dal 2 aprile 2019è possibile inoltrare istanza di rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario in maniera telematica, compilando l’apposito modulo online, accessibile dalla sezione “servizi online” della home page di questo sito web, a seguito di accreditamento” 

Il servizio va utilizzato nei seguenti casi in cui occorre richiedere il rimborso della tassa regionale per motivazioni diverse dall’idoneità al concorso annuale per borse di studio, posti alloggio e contributi per mobilità internazionale (in quest’ultimo caso il rimborso avviene in automatico insieme alla borsa di studio):

  • Trasferimento ad altro ateneo
  •  Rinuncia agli studi
  •  Mancata iscrizione all’a.a. per il quale si chiede rimborso
  •  Laurea nell’a.a. precedente
  •  Errato doppio pagamento
  •  L.R. 41/2018 Sisma Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno
  •  Differenza ISEE a.a. 2018/2019 e seguenti

Si forniscono di seguito alcune note utili per la compilazione:

  1. Il rimborso non spetta se sei uno studente portatore di handicap.
  2. Il rimborso non spetta se appartieni alla categoria di soggetti di cui all’articolo 30 della legge 30 marzo 1971, n. 118 (Conversione in legge del decreto-legge 30 gennaio 1971, n. 5 e nuove norme in favore dei mutilati ed invalidi civili), in quanto è stato abrogato l’art. 38, comma 8 bis, della L.R. 21/2002, che prevedeva l’esonero in favore dei mutilati ed invalidi civili che appartengono a famiglie di disagiata condizione economica e che abbiano subìto una diminuzione superiore ai due terzi della capacità lavorativa ed ai figli dei beneficiari della pensione di inabilità.
  3. Il rimborso non spetta se sei figlio/a di “vittime del dovere”.
  4. Il rimborso non spetta se hai interrotto la carriera per maternità.
  5. Il rimborso non spetta nel caso in cui tu abbia conseguito la laurea entro i termini legali.
  6. Il rimborso spetta nel caso in cui tu abbia conseguito la laurea nella sessione straordinaria dell’a.a. precedente rispetto a quello per il quale chiedi rimborso, senza che ti sia iscritto ad un corso di livello superiore per l’a.a. per il quale chiedi rimborso.
  7. Nel caso di rimborso per errato doppio pagamento devi allegare le ricevute di entrambi i pagamenti effettuati.I tempi del rimborso sono variabili da 30 a 180 giorni, in dipendenza dei tempi di riscontro degli atenei – amministrazioni certificanti – e del carico lavorativo degli uffici

Per gli studenti residenti nei comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno, che hanno versato la tassa per il diritto allo studio universitario per gli aa.aa. 2017/2018 e 2018/2019, nonché per gli studenti che per l’a.a. 2018/2019 hanno diritto alla restituzione del maggio importo versato di € 20,00 oppure € 40,00, sulla base del possesso di attestazione ISEE con valore compreso nelle fasce di agevolazione, le operazioni di restituzione da parte dell’Adisurc avverranno in automatico al termine della verifica con gli atenei, ai quali è stato richiesto di avere l’elenco nominativo degli aventi diritto e degli importi versati.

La verifica viene effettuata presso gli atenei in quanto il versamento della tassa, ancorchè tributo regionale, avviene all’atto dell’iscrizione al corso di laurea unitamente alle tasse universitarie.

Tali studenti non sono obbligati a compilare il modulo online, ma hanno la facoltà di farlo se desiderano che il pagamento avvenga con accredito sul proprio IBAN. Si ricorda che il codice IBAN deve corrispondere ad un conto corrente bancario o postale aperto in Italia o ad altro strumento di pagamento elettronico prescelto, con associato codice IBAN, intestato o co-intestato allo studente.

In caso di assenza del codice IBAN il pagamento sarà disposto in circolarità, cioè con ritiro in contanti presso la filiale del Banco Intesa San Paolo di Via Del Forno Vecchio n. 36 a Napoli.

   

ACCEDI AL SERVIZIO          

 

AVVISO PER LA RISCOSSIONE DEI RIMBORSI PER QUIETANZA

Si avvisano gli studenti i cui nominativi sono contenuti negli elenchi dei rimborsi tassa regionale per il diritto allo studio universitario di cui ai Decreti Dirigenziali nn. 434/2018, 435/2018, 758/2018, 761/2018, 5/2019, 7/2019, 18/2019, 84/2019, 97/2019, 134/2019, 135/2019 e 203/2019 e la cui modalità di pagamento è indicata come “Quietanza”, che è possibile ritirare la somma rimborsata presso la filiale di Intesa San Paolo a Via del Forno Vecchio n. 36 a Napoli, dal 8 aprile 2019 al 20 dicembre 2019, portando con sé copia del proprio documento di identità e codice fiscale e indicando i numeri dei mandati di pagamento associati ai propri nominativi, come riportato nella seguente tabella.

 

Restituzione tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018 e 2018/2019. Decreti Dirigenziali 84-97-134-135-203 anno 2019

Si rende noto che con Decreti Dirigenziali nn. 84-97-134-135-203 dell’anno 2019 si è provveduto alla restituzione della tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018 e 2018/2019 in favore di 676 studenti riportati nella tabella allegata.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito è avvenuto sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza" sarà a breve possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli. Gli interessati saranno avvisati a mezzo mail della data a decorrere dalla quale è possibile la riscossione.

Nelle note sono riportati i casi in cui il pagamento è stato disposto per quietanza a causa di errore rilevato nel codice IBAN comunicato dagli studenti.

Sono in corso le operazioni di verifica e pagamento di ulteriori studenti che hanno presentato istanza.

 

Restituzione tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018. Decreti Dirigenziali 5-7-18 anno 2019

Si rende noto che con Decreti Dirigenziali n. 5/2019, 7/2019 e 18/2019 si è provveduto alla restituzione della tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018 in favore di 156 studenti riportati nella tabella allegata.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito è avvenuto sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza" sarà a breve possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli. Gli interessati saranno avvisati a mezzo mail della data a decorrere dalla quale è possibile la riscossione.

Nelle note sono riportati i casi in cui il pagamento è stato disposto per quietanza a causa di errore rilevato nel codice IBAN comunicato dagli studenti.

Sono in corso le operazioni di verifica e pagamento di ulteriori studenti che hanno presentato istanza.

 

Restituzione tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018.

Si rende noto che con Decreti Dirigenziali n. 434/2018, 435/2018, 758/2018, 761/2018, 5/2019 e 7/2019 si è provveduto alla restituzione della tassa regionale per il diritto allo studio universitario aa.aa. 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018 in favore di 933 studenti riportati nella tabella allegata.

Per gli studenti per i quali è indicata come modalità di pagamento “IBAN” l’accredito è avvenuto sul c/c indicato nell’istanza, mentre per coloro che hanno come modalità di pagamento "Quietanza" sarà a breve possibile recarsi per il ritiro in contanti presso la sede di Intesa San Paolo in Via del Forno Vecchio 36 a Napoli. Gli interessati saranno avvisati a mezzo mail della data a decorrere dalla quale è possibile la riscossione.

Nelle note sono riportati i casi in cui il pagamento è stato disposto per quietanza a causa di errore rilevato nel codice IBAN comunicato dagli studenti.

 

 

 

Condividi